MILLEPROROGHE E LIBRETTO DI IMPIANTO: FACCIAMO CHIAREZZA!

In questi giorni molte riviste e siti internet hanno diffuso la notizia di un ulteriore slittamento – grazie alla conversione in legge del “Milleproroghe” – dell’entrata in vigore del nuovo Libretto di impianto, previsto dal D.P.R. 74/13 e pubblicato con D.M. 10/02/14. La notizia, però, NON è esatta.
La proroga, prevista dall’art. 12, comma 2-bis del DL 192/14 e s.m.i., riguarda infatti solo gli ulteriori adempimenti documentali – abbinati al Libretto di centrale, ora sostituito dal nuovo “Libretto di impianto” – previsti dal “Codice ambiente” per gli impianti termici civili da 35 kW e fino a 3 MW, in esercizio al 29 aprile 2006.
Non si tratta, quindi, di una proroga riguardante il Libretto di impianto, il cui obbligo di compilazione resta a partire dal 15 ottobre 2014.
Con l’occasione si segnala anche che l’art. 4 del “Milleproroghe” ha posticipato al 31 ottobre 2015 il termine per l'adeguamento antincendio delle strutture turistico-alberghiere con oltre 25 posti letti, esistenti all'entrata in vigore del D.M. 9 aprile 1994.